Muerta de amor....

¿Por que lloras? -Por un amor-¿Que te hizo?-Mucho daño-¿Aun lo quieres?-Demasiado-¿Lo podras olvidar?-Ojala-¿Por que ojala?-Porque me hizo sufrir-¿El te quiere?-NO…-¿Lo intentaste?-Hice todo lo que pude-¿Te comprendio?-Es que no tiene corazon-¿Y tu tienes corazon?-Me lo rompieron-¿Y como vives?-Ya no vivo-¿Quien habla?-Mi alma-¿Y tu cuerpo?-Esta ahogado en un mar de lagrimas.

Adesso sono davvero triste. Cazzo, ho ricominciato a farmi del male. Non ho fame. Ho i crampi allo stomaco. Mi viene da svenire. Vivo solo di sigarette e caffe. Il mio “amico” per il quale sono presa bene non mi risponde. Tutti i miei amici più cari stanno male a causa mia. Ho solo voglia di andarmene. Voglio vivere davvero. Cazzo.

I.

E poi torni tu. E non che ti abbia visto, solo che per una serie di collegamenti mi è saltato alla mente il tuo nome e se n’è impossessato. Sei tornato. Sei qui.
No, tu ci sei sempre stato è inutile mentirmi, è inutile dire che anche per un secondo non ti abbia pensato, che anche per un giorno io non abbia ricordato ogni momento con te vicino, con te che nemmeno mi calcolavi, con te che mi guardavi, con te che mi baciavi. Perché noi siamo così, così da sguardi come baci, così da baci ad occhi chiusi. Così da abbracciarci così vicini da essere un tutt’uno e così da allontanarci talmente da non guardarci negli occhi. Farei di tutto per starti accanto, pur sapendo quanto male mi fai, pur sapendo che mi rende solo più debole, più pazza, più tua. Perché tu lo sai che lo sono, sai che sono tua e lo sarò fin quando non sceglierai me. Perché tu sceglierai me, un giorno, vero? Io credo continuerò a sperarci fino all’ultimo, perché tu sei il meglio che io potrei mai avere, perche tu sei tutto quello che vorrei avere, perché tu sei, tu sei. Tu sei bellissimo, instabile, vivo, solare, bellissimo. Tu sei quello che aspettavo, quello che ha dato una svolta a tutto. Più che una svolta, hai dato una piega, a tutto. Che poi a pensarti ogni volta vorrei piangere e penso che invece tu non ti ricordi nemmeno che io esista, perché tu hai lei, perché tu sei suo. Ma io lo so, io lo spero davvero troppo che un giorno ti renderai conto quanto io potrei darti, quanto io potrei amarti, quanto io potrei averti mio e mai stancarmi, quanto io potrei aspettarti. Forse ci spero davvero troppo, tanto che la speranza sta diventando la mia realtà. Ma a che serve, a che serve scrivere quando tutto si potrebbe spiegare con un bacio, con una carezza, o con uno sguardo. e quando ti guardo, ti guardo ti dico tutto questo in un attimo, e tu ricambi guardandomi come a dire che già lo sai, che ti aspetterò sempre, che tu verrai prima di tutto. E tutto d’un tratto penso a quanto vorrei correre con te in un prato verde e poi buttarci e rotolare, baciarci, rotolare, e ancora baciarci. Vorrei aggrapparmi a te con le gambe, sott’acqua, e abbracciarci, ed essere nostri, ed essere vivi insieme. Vorrei esaudire tutti i tuoi sogni. E potrei. Devi solo essere mio. E allora tutto avrebbe più senso, le parole, le cicatrici,
i messaggi, i pianti, le speranze. Devi solo essere mio, io sono già tua, da un pezzo ormai, dal nostro primo incontro.

Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video