10

Aron Demetz

Artista di fama mondiale, nasce nel 1972 in Val Gardena, Bolzano, dove tutt’ora vive e lavora. Noto come abile scultore del legno, durante il suo percorso di crescita artistica Demetz si cimenta non solo in varie e differenti lavorazioni dei legni, ma anche di materiali come foglie d’argento e d’alluminio. Dal 6 Luglio al 18 Agosto 2013 la sua nuova mostra “Keimzeit” a cura di Alessandro Riva, avrà luogo a Pietrasanta, Toscana, alla Galleria d’arte Barbara Paci. Una visita, se si può, è d’obbligo.

Watch on artforusblog.tumblr.com

The Venice Biennale: Teodora walks on the streets of Venice and through the endless pavillions to capture some live performances and to interview the people who saw them. Is it all just a freak show or a outstanding big art performance?

ENGLISH SUBTITLES!!!

Watch on artforusblog.tumblr.com

La storica fontana delle anfore del Testaccio è al centro delle preoccupazioni dei romani che, nell’ultimo anno, hanno osservato i piani dell’amministrazione comunale sulla piazza del loro rione, cambiare di giorno in giorno. La piazza, prima sede del mercato, è da quasi 12 mesi un cantiere a cielo aperto. I piani per la piazzetta sono cambiati più volte e ora i residenti e i proprietari degli esercizi che si affacciano sulla piazza, temono per il futuro della loro piazza. A prendere il posto del mercato dovrebbe essere la fontana delle anfore ma i tagli dei finanziamenti rischiano di far modificare sostanzialmente il progetto se non di bloccarlo indefinitivamente.

Watch on artforusblog.tumblr.com

David Bowie da Londra. L’esposizione dedicata all’artista che da 50 anni spazia dalla moda, all’arte visiva alla musica

Watch on artforusblog.tumblr.com

Our next video will be about the London exhibition on David Bowie and his incredible journey through visual art and music.

Watch on artforusblog.tumblr.com

Uno sguardo più dettagliato al padiglione italiano alla Biennale di Venezia 2013

Watch on artforusblog.tumblr.com

La filosofia dietro le terme romane, luoghi costruiti non solo per prendersi cura del corpo ma anche degli occhi e della mente.

Dal 2 luglio al Teatro Valle Occupato potrete vederele opere raccolte in due anni di occupazione e che costituiscono il primo nucleo della collezione permanente ST ART – una collezione in progress di arte contemporanea che il Teatro Valle Occupato intende costruire nel tempo attraverso collaborazioni con artisti vicini al proprio percorso.

Maggiori informazioni qui

Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video