Siamo strani, io e te. Due persone razionali, controllate. Due persone spaventate dai sentimenti, chi per un motivo, chi per un altro. Che quando siamo insieme, sembra quasi una gara a chi resiste di più. "Chi si innamora per primo, perde." Un gioco delicatamente crudele. Ma poi, ci sono quei giorni in cui di giocare non ne abbiamo nessuna voglia. Sere in cui ci sentiamo indifesi e stanchi, stressati da pensieri ed impegni. Quelle sere in cui ho troppo bisogno di te. Quelle sere in cui hai troppo bisogno di me. Quelle sere in cui smettiamo di giocare e, per una volta, ci arrendiamo tutti e due.
Un difetto delle persone è che appena notano che qualcosa va male lasciano perdere, pensando che non valga più la pena lottare, e non pensano che magari se cogliessero questi ultimi istanti potrebbero vincere.
Ci arrendiamo davanti all’ostacolo più piccolo, dimenticandoci per cosa volevamo lottare.
—  ilsilenziodichipensatroppo|Chiara L.
Noi siamo quelli che costruiscono castelli in aria con la sabbia delle clessidre,
perché ci crediamo.
Siamo quelli che disegnano arcobaleni nei cieli ancora pieni di pioggia,
perché non ci arrendiamo.
Noi siamo quelli che seminano briciole
e poi tornano a beccarle
perché abbiamo voglia e paura di perderci.
Noi siamo quelli che si chiedono il perché e poi agiscono senza aspettar risposte.
Coraggio, incoscienza, passione
e quel briciolo di follia che ci fa vivere
spesso un po’ oltre.
—  Gemma.
Nessuno di noi è perfetto. Abbiamo tutti dei difetti. Dobbiamo solo aspettare che arrivi qualcuno che li ami, quei difetti. Che sappia amarci per quello che siamo. Anche se non abbiamo i capelli biondi e gli occhi azzurri e un fisico da top model.
Ma il problema è proprio questo. Aspettiamo tanto tempo, questa persona, ma quando vediamo che non arriva, allora ci arrendiamo. Pensiamo che non la troveremo mai. Che nessuno è disposto ad amarci.
E invece quella persona esiste, magari è il nostro migliore amico o forse vive dall’altra parte dell’oceano.
Solo il tempo e le circostanze ci daranno le risposte che cerchiamo.

Quando si é soli ,il vuoto attorno a noi si amplia… finché non ci arrendiamo alla noia, alla incomprensione del tempo ,dando pieno possesso ai pensieri della nostra mente, cosi da non riuscire a dormire….eppure ,anche dopo tale evidenza ,nessuno se ne importa ne di te e ne di nessun altro. Potresti anche sparire che nessuno se ne accorgerebbe, non conta il fatto di essere indimenticabile, ma che non s accorgono di niente .

anonymous asked:

Potresti fare per favore,Loredana e Gianluca? Grazie in anticipo

E lo vedo che io te lottiamo con i denti sin dall’inizio. Lo vedo che non ce la facciamo a stare l’uno senza l’altro. Lo vedo che mi innamoro sempre più ogni giorno che passa e tu continui a sorridermi, anche quando sembra che stia per cadere tutto a pezzi.
Perché noi lottiamo e non ci arrendiamo, noi ci amiamo.

A volte la vita non ci dà la possibilità di una scelta..ma noi ce ne freghiamo..siamo come foglie d’autunno…tremiamo ma non ci arrendiamo e quando il vento si fa forte balliamo…abbiamo paura certo ma neanche per un attimo smettiamo di rimanere attaccati a quello in cui crediamo..fino all’ultimo lottiamo..per i nostri sogni e i nostri ideali,per le nostre scelte che spesso fanno male e i nostri dubbi che non ci fanno dormire…per chi amiamo da morire!Perchè è vero … in certi casi il futuro è già scritto e ci sono finali che non lasciano scampo ma se aspettate un momento ci vedrete tornare dopo i titoli di coda per dirvi “scherzavamo!!mica è tutto!!..anzi è solo l’inizio…..pensavate che fosse il nostro ultimo volo..ma in realtà siamo in viaggio alla ricerca di un nuovo cielo… perché dove andrà a posarsi una foglia nessuno lo sa con certezza..ma state pur certi che li si costruirà una nuova casa pronta a sfidare qualsiasi tempesta..

«Sì, dannazione! Ti credo. È il mondo ad essere pazzo. E con lui, è impazzita anche l’umanità e chi non crede di esser matto, è matto davvero. Ma noi, noi siamo di più. Noi conosciamo la verità ed è per questo che siamo diversi. Diversi, sì. Ci chiamano pazzi perchè non ci arrendiamo, perchè nonostante tutto vogliamo che qualcosa cambi in questo mondo andato a male. Tu non sei pazzo, così come non lo sono io. E io ti amo, ti amo così tanto da sembrare normale.

(amarsiancorasepiangoserido)

Credo che nessuno si renda realmente conto del male che compie pronunciando determinate parole. Tutto viene preso con superficialità, si dicono sciocchezze senza pensarci due volte, probabilmente nemmeno una volta…
SCIOCCHEZZE, per chi? Queste parole non vengono dette a vuoto, c’è chi si sofferma e dà conto a ogni singola lettera pronunciata. Queste parole si impiantano nella mente e non ne escono più. Si pensa alle offese ricevute, una volta, due volte, infinite volte finché non ci arrendiamo e le riteniamo verità.
Si vive sempre così. Grandi, piccoli non importa. Tutti noi siamo costantemente subordinati al pensiero altrui.

In base a cosa ci accorgiamo di chi o cosa meritiamo? In base a quale forza combattiamo o ci arrendiamo? Perché non riesco a capire se ne vali la pena.. se per te son pronta a distruggere me.. le mie ragioni.. le miei abitudini..
Fino a ieri mi hanno accusata e derisa perché pensavano di essere più forti o più intelligenti.. ora mi accorgo che quelle maschere son cadute e di loro poco importa più.. perché il tempo ripara qualcosa, perché agiamo in un’altra direzione pensando di trovare qualcosa di migliore.. ho dirottato la mia meta e ho incontrato il tuo sguardo.. di quelli che ti esplodono addosso.. di quelli che ti conquistano e non ti abbandonano.. che sarai per me?

Monologo sulla vita - "A volte la vita non ci lascia la possibilità di una scelta" di 4tu©

Monologo sulla vita – “A volte la vita non ci lascia la possibilità di una scelta” di 4tu©

un monologo sulla vita per riflettere e pensare, canzoni sulla vita italiane 2014 2015 2016 per riflettere pensare piangere , canzoni commoventi italiane nuove

Testo e musica : 4tu© “A volte la vita non ci dà la possibilità di una scelta..ma noi ce ne freghiamo..siamo come foglie d’autunno…tremiamo ma non ci arrendiamo e quando il vento si fa forte balliamo…abbiamo paura certo ma neanche per un…

View On WordPress

Lega Nord: non ci sono più soldi per la Padania, il quotidiano chiude

Tutti i dipendenti del giornale del Carroccio in cassa integrazione. Salvini se la prende con i tagli all’editoria: «Ma non ci arrendiamo e studiamo soluzioni su internet»