Susan-Price

GOOD NEWS EVERYONE. you can get Susan Price’s AWESOME but long out-of-print ‘Ghost World’ books on kindle! (and in the USA too!)

including: Russian folklore (inc. houses with chicken legs), tough teenage girl witches, icy wastes, tyrannical Czars, genuinely terrifying navigation of the space between worlds, and I’m pretty sure at least one of the three books is narrated by a omniscient cat. maybe all of them are. go forth. I can’t promise you happy endings; these books are - were, to me, aged eleven - fucking terrifying. but terrifying in a good way. terrifying the way good fairy-tales should be. go forth.

SUSAN PRICE • AGE 18 • MENTOR - DISTRICT 12

Susan Price could mostly be found with a book in her hand when she wasn’t out in the woods, searching for something to sell in the Hob. The information of books made her able to hunt and besides that find eatable plants and fruits which were seen as a real treat in District 12, where most of the citizens lived in poverty. District 12 was located in Appalachia and has a population around 8000 or more.

A lot of time to spend with either her mother or father wasn’t given to her. Long work days in the mines was her father’s fate, his hard work offering something to feed his two daughters, son and wife with. Her sister was given the name Clover and her brother Yarrow. Yarrow was known as herbal militaries, for its use in staunching the flow of blood from wounds. It was very useful flower in district 12 that grew on the edges of the fences or near the houses in the seam. Clover was named after a blossom that is also a symbol of prosperity and good luck. It was common to name children after flowers in District twelve, often questioning why she was named Susan, a lotus flower, meaning joyful, bright, or cheerful, but she was hardly one of these characteristics.

Susan lost her mother when she was 13 years old. Her father was suffering from a black lung disease or just black lung, caused by long exposure to coal dust. They couldn’t afford a surgery or proper medication, knowing dead was inevitable. As Susan is a gentle soul she took care of her Brother Yarrow (8) Sister Clover (11) who was called after a flower her mother loved so much after she brought a sample back home for her collectible bible.

After the games, she was able to heal her father with the money that was given to house in the victory village. The games made her dependent of her family and she tries to forget by reading ancient stories. 

fc: Anna Popplewell

Last night I was explaining the Outlander Series to a friend of mine, and he had mentioned a book I should read a few days ago, but at work, stuff goes in one ear and out the other and I forget everything by the time I am home. 

But when I was explaining it, he became really insistent that I needed to read this book. 

The Sterkarm Handshake by Susan Price

A Young-Adult Time Travel Romance, that is so right up my alley. 

So I tracked down the book description,

The Sterkarms have plundered the border lands between Scotland and England for centuries, but now the Elves have come, bribing the Sterkarms to give up their warlike ways with ‘wee white pills’ - aspirin.

The Elves have come from the 21st Century, and intend to take the mineral wealth from beneath the Sterkarms’ land.  They consider the Sterkarms to be 'peasants armed with sticks’, and think they will be a pushover.  They think wrong…

Andrea Mitchell, living among the Sterkarms as a liason officer, knows that her employers have underestimated them, but she is in love with Per Sterkarm, and is torn between the 16th and 21st Centuries…


I may have screeched at my friend and demanded to know why he hadn’t told me this book existed before. So I came home and attempted to find it, but it is apparently out of print. Much to my dismay, but yay for Amazon and the lovely people that sell used books. I found a copy, and 4 bucks later ordered it, and it should be here by next week. I read some mixed reviews about it, but it definitely looks like it could be quite awesome.

heckofabecca asked:

Susan Price

(1) Do you love/hate/don’t feel strongly about this character?

Don’t feel strongly.

(2) What’s your favourite trait of this character?

She tries to do what’s right, even when she’s not really sure what that is.

(3) What’s your favourite moment involving this character?

Fanny loaning her books, I think.

(4) If you could have one power/attribute/etc of this character, what would it be?

Fearlessness!

(5) Have you ever pictured this character naked?

Good Lord, no.

(6) When did you fall in love/hate with this character?

Eh. She’s a minor character, I just never cared a whole lot.

(7) Who’s your OTP for this character?

I don’t have one.

Libri con viaggi nel tempo

Oggi ho preparato per voi, miei avidi lettori, un elenco di libri che parlano di viaggi nel tempo. Questo è uno dei miei filoni letterari preferiti, spero interessi anche a voi. Come sempre farò due elenchi uno di libri in italiano e uno di libri in inglese, e come sempre vi ricordo che questi elenchi non contengono tutti i libri di questo genere, ma solo alcuni di essi.

In italiano:

- Timeline, di Michael Crichton

Il romanzo inizia in un mondo in cui le nuove tecnologie, sfruttando anche le teorie della fisica quantistica, permettono di muovere istantaneamente informazioni e oggetti, senza cavi né reti. Computer piccoli come una molecola consentono anche agli uomini di visitare qualunque istante del passato: la storia potrebbe diventare un immenso luna park a disposizione dei turisti del tempo. È difficile immaginare i rischi di viaggi di questo tipo: lo apprende a proprie spese un gruppo di storici e archeologi che “visita” la Francia del Trecento e si trova catapultato nel pieno della Guerra dei Cent'Anni, tra assedi, duelli, briganti, soldataglie e affascinanti castellane.

 

-Hyperversum, di Cecilia Randall

Daniel, studente universitario,  ha una passione bruciante per un videogioco online, “Hyperversum”, che trasporta la sua fantasia nella storia. Dentro la realtà virtuale ha imparato a essere un perfetto uomo del Medioevo e conosce tutte le astuzie per superare ogni livello di gioco. Una sera, Daniel gioca con alcuni amici e mentre vivono tutti insieme la loro avventura virtuale nel Medioevo vengono sorpresi da una tempesta che li tramortisce: i ragazzi si ritrovano così in Fiandra, nel bel mezzo della guerra che vede contrapposte Francia e Inghilterra. Si apre quindi per loro una nuova vita, nuove strade, un nuovo amore.

-Hyperversum II, Il falco e il Leone, di Cecilia Randall

Arriva il secondo volume dell'opera, dove amore e suspence si fondono in una narrazione ricca di colpi di scena e di verità storiche. I due protagonisti, a due anni e mezzo dalla conclusione della prima partita, con grande trepidazione rientrano nella realtà virtuale dello scottante videogioco Hyperversum. Impostando la data al 15 Agosto 1214 e collocando l'ambientazione al monastero di Saint Michel, Ian e Daniel danno inizio ad un'altra avventura

-La luce del passato, di Arthur C. Clarke

2037. OurWorld è un centro di tecnologia avanzata ideato da Hiram Patterson,imprenditore spregiudicato. Non soddisfatto di avere il monopolio delle telecomunicazioni planetarie, Patterson convince il figlio David, coadiuvato dal fratellastro Bobby e dalla giornalista Kate, a realizzare la WormCam, una macchina che può sorvegliare chiunque in qualsiasi momento. La WormCam può inoltre viaggiare nel tempo e visualizzare il passato. Se da un lato tale invenzione porterà molti vantaggi all'umanità, dall'altro si potrà frugare nella vita intima delle persone, ledendone le libertà fondamentali.Consapevoli di tale pericolo Bobby e Kate cercheranno di sfuggire allo sguardo implacabile della prodigiosa macchina e a rimediare ai loro errori..

-La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo, di Audry Niffenegger

Quando Henry incontra Clare, lui ha ventott'anni e lei venti. Lui non ha mai visto lei, lei conosce lui da quando ha sei anni… Potrebbe iniziare così questo libro, racconto di un'intensa storia d'amore, raccontata da due voci che si alternano e si confrontano. Si costruisce così sotto gli occhi del lettore la vita di una coppia e poi di una famiglia cosparsa di gioie e di tragedie, sempre sotto la minaccia di qualcosa che nessuno dei due può prevenire o controllare. Artista, professore all'Interdisciplinary Book Arts MFA di Chicago, Audrey Niffenegger firma con questo libro il suo primo romanzo.

-Patto col passato, di Susan Price

Viaggio nel tempo tra il Ventunesimo e il Sedicesimo secolo: una Metropolitana del Tempo garantisce il collegamento e consente a un gruppo di scienziati di entrare in contatto col passato, quando la Terra era ancora ricchissima di risorse inesplorate e con i suoi abitanti, il clan degli Sterkarm che vivono in una cupa torre. Andrea, una ragazza grassa e goffa del Ventunesimo secolo spedita come spia nel Sedicesimo diventa popolarissima e si fidanza con il bellissimo Per Sterkarm, il figlio del capoclan. Sarà Andrea a salvargli la vita quando, ferito, lo farà curare nel suo secolo. Il romanzo prosegue tra avventure e passioni..

-La straniera, di Diana Gabaldon

Nel 1945 Claire Randall, un'infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highland scozzesi. Durante una passeggiata la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano in quelle zone. All'improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan nell'anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire si trova coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore.

- Verde oscurità, di Anya Seton

Una residenza aristocratica e misteriosa, Medfield Place, nel Sussex. Una donna che cade in coma e rivive nell'incoscienza il tormentato amore di una sua ava per un monaco dell'epoca Tudor. Un peccato da redimere, in bilico tra passato e presente… Un affascinante romanzo sull'enigma della reincarnazione.

-L'anno del contagio, di Connie Willis

Per la giovane Kivrin viaggiare nel tempo è un'esperienza unica e affascinante, ma in fondo non troppo difficile: l'importante è osservare le regole perché il suo improvviso arrivo nel 14° secolo risulti plausibile e passi inosservato. Il resto è compito della tecnologia futura che rende possibile un simile trasferimento temporale. Tuttavia il suo viaggio nel Medioevo sarà molto di più che la realizzazione di un sogno, anzi si trasformerà in un'esperienza decisiva, non solo per sé, ma addirittura per due epoche separate dall'abisso del tempo, eppure unite da un solo drammatico destino. disposizioni normative, prodotta al riguardo dal Ministero delle Finanze. nella distribuzione dei redditi personali e familiari.

-Hyperion, di Dan Simmons

In un lontano futuro nel quale tutti i pianeti sono ormai riuniti in una pacifica federazione una nuova e pericolosa minaccia si profila per l'umanità. Sul pianeta Hyperion, l'unico che non ha aderito alla federazione, una creatura dotata di poteri divini, fra cui quello di viaggiare nel tempo, lo Shrike, è pronto per sferrare il suo attacco. Alla vigilia dell'Armageddon, che costituirà la fine dell'intera Galassia, sette pellegrini si mettono in viaggio alla ricerca di una soluzione ad un terribile enigma.

-Ancora una volta, di Marc Levy

In questo libro non sono le persone, ma le anime che viaggiano nel tempo in quanto si parla di reincarnazione.Jonathan e Anna stanno per sposarsi quando Peter annuncia una notizia che cambierà la loro vita. Ha appena saputo che una galleria di Londra è venuta in possesso di cinque tele di Vladimir Radskin, pittore del XIX secolo del quale Jonathan è il massimo esperto. Tra queste potrebbe esserci il dipinto leggendario smarrito in circostanze misteriose nel 1868, che Jonathan cerca da vent'anni. Quando Jonathan incontra Clara, proprietaria della galleria di Londra, vengono entrambi colpiti da un forte senso di déjà-vu. Indagando per autenticare il quadro, scopriranno molte cose sull'artista ma soprattutto su se stessi. Tre vite differenti, tre destini intrecciati in una corsa contro il tempo per salvare un amore che trascende il tempo…

-I sovrani delle stelle, di Edmond Hamilton

John Gordon una notte sente una voce nella sua mente e crede di essere impazzito, in realtà la voce appartiene a Lianna sovrana di una galassia lontana. Per evitare una guera galattica Lianna ha deciso di trasportare nel passato lontano un principe di un altro impero galattico…e di metterlo nel corpo di Gordon, mentre la coscienza di Gordon stesso, viene trasportata nel furuto, nel corpo del principe.













-Il magico regno di Landover, di Terry Brooks

In questo libro non abbiamo un viaggio nel tempo, ma in un altra dimensione, esistono molti libri fantasy di queso genere, ma in questo elenco includo solo questo, come esempio.

Un vero regno magico, con tanto di fate e maghi, in vendita a prezzo di liquidazione. A Ben Holiday sembra un'occasione da non perdere ma, una volta effettuato l'acquisto, il povero Ben scoprirà fin troppo presto che sarebbe stato meglio pensarci due volte. Il regno è in rovina, i baroni sono in rivolta ed un terribile drago distrugge ogni cosa. Cosa potrà fare l'improvvisato eroe?

-La macchina del tempo, di G. H. Wells

Un gentiluomo inglese, scienziato dilettante, annuncia una sera ai suoi amici di aver costruito una macchina in grado di viaggiare attraverso il tempo, sia nel passato che nel futuro, e di essere in procinto di partire per la sua prima esplorazione. Dà  loro appuntamento a casa sua per la settimana successiva. Al loro arrivo, gli ospiti del Viaggiatore nel tempo (così è denominato nel romanzo) lo vedono tornare, piuttosto malconcio, da un viaggio nel lontano futuro. Il Narratore, che era uno degli ospiti, riporta fra virgolette il resoconto del Viaggiatore. Egli racconta di essere montato sulla sua macchina per il viaggio di collaudo e di essersi subito spinto fino all’anno 802701. In una Terra che della passata civiltà umana conserva solo rare vestigia, ma che per opera delle precedenti generazioni è stata interamente liberata dalle malattie, dagli animali nocivi e anche dalle asperità climatiche, il Viaggiatore è venuto a contatto con due future razze umane: gli Eloi e i Morlock. I primi vivono in quella sorta di ospitale e confortevole giardino che è diventata la superficie terrestre, e sono d’aspetto grazioso, miti e gentili, ma la loro intelligenza è pari a quella dei bambini. I secondi vivono sotto terra, sono astuti, infidi e d’aspetto repellente. Il Viaggiatore ritiene che i Morlock siano i discendenti, totalmente abbrutiti, delle attuali classi lavoratrici; gli Eloi sarebbero invece i discendenti delle classi dominanti, rammolliti e istupiditi da secoli di benessere materiale.

- L’ Incognita del tempo, di Stephen Baxter

Ideale seguito del libro di Wells, La macchina del tempo. Il Viaggiatore del Tempo nel grande capolavoro di H.G. Wells “La macchina del tempo” pensa con rimpianto a “come sia stato breve il sogno dell'intelletto umano”. Ma Stephen Baxter sa quello che Wells non poteva sapere, cioè proiettandosi nel tempo il Viaggiatore ha cambiato il futuro e sarà destinato a cambiarlo ancora. Svegliandosi nella casa di Richmond, al ritorno dal suo primo viaggio, il Viaggiatore non riesce a soffocare i rimorsi. Ha abbandonato la bella e indifesa Weena, del mite popolo degli Eloi, alle brame cannibalesche dei Morlock, la razza umana degenerata da cui è stato costretto a fuggire. Decide così di ripartire prontamente per un nuovo viaggio nell'anno 802.701 d.C., ma scopre con sgomento di essere entrato in un “altro” futuro…





- Ritorno al domani, di Ron Hubbard

Le avventure di Alan Corday, ingegnere di classe decima. Un viaggio fantastico e drammatico fra le stelle e il vuoto, fra il tempo e lo spazio. Con una prosa avvincente e pochi ma ben studiati personaggi Hubbard ci delinea un futuro possibile e per nulla roseo.

- Le avventure di Conrad Stargard, di Leo Frankowski

Conrad Schwartz, giovane ingegnere polacco, si trova suo malgrado catapultato all'indietro nel tempo fino alla Polonia del tredicesimo secolo, ove se la dovrà vedere con le insidie del feudalesimo, della fame, delle pestilenze, delle invasioni barbariche, delle ordalie, insomma con tutto il simpatico background medioevale che i libri di Storia raccontano. Chiunque altro, è ovvio, soccomberebbe. Conrad no: con la sua perfetta padronanza della scienza e della tecnologia moderna (il nostro si rivela un autentico tuttologo) egli non solo diventa un ricchissimo feudatario, ma riesce a fare della Polonia una nazione industriale e una superpotenza militare, rendendola, in soli dieci anni, in grado di far piazza pulita dei suoi nemici storici

-Sperduto nel tempo, di Walter Basso

Romanzo di fantascienza ambientato nel padovano ed esattamente a Piombino Dese e Camposampiero… Narra la storia incredibile di un operaio che improvvisamente invecchia di circa quindici anni. Fantasia, burla, rapimento alieno, esperimento segreto?… La ricerca della verità porterà il lettore ad una soluzione inaspettata e letteralmente fuori dalla logica umana.













-L'uomo dei miei sogni, di Jude Deveraux

Dougless Montgomery, sofisticata bellezza americana, desiderava essere il prototipo della donna d'oggi, indipendente, sicura, pronta per amare ed essere amata. E, specie in amore, un insuccesso era impensabile.
Aveva preparato con ogni cura questa vacanza in Europa con Robert, tutto doveva essere perfetto, indimenticabile. E ora uno stupido litigio aveva guastato tutto: parole amare, fulminei risentimenti, e alla fine Robert l'aveva piantata in asso, in quella chiesa sperduta nella campagna inglese.
Era sfrecciato via in macchina senza neppure uno sguardo per lei, lasciandola senza bagagli, o denaro o carte di credito. Rabbia e impotenza scuotono Dougless mentre piange sulla tomba di un antico cavaliere… quasi invocando il suo aiuto. E all'improvviso, come in risposta alle sue preghiere, un uomo straordinario appare al suo fianco. E’ Nicholas Stafford, conte di Thornwyck, morto nel 1564 come è scritto sulla sua tomba. Alto, forte e gentile, terribilmente attraente con le vesti intessute d'oro vivo e argento… a sua volta folgorato dalla visione di lei, con i capelli sciolti sulle spalle, l'insolito vestito e le gambe così impudicamente nude.











-Amore senza tempo, di  Jasmine Cresswell
 

Robyn Delaney è una donna moderna che non crede nel soprannaturale. E’ innamorata del suo capo Zach Bowleigh ma il mistero che lo circonda la mette in grave pericolo e… la proietta nell’Inghilterra del diciottesimo secolo, in un luogo e in un tempo che non esistono più. Eppure Robyn li rivive concretamente, insieme all’affascinante antenato di Zach, William Bowleigh, barone di Starke.

- C'ERA UNA VOLTA IL FUTURO, di Nora Roberts

Marte, anno 2250. Ignaro del bizzarro scherzo che il destino gli ha riservato, l'astrofisico Caleb Hornblower compie un esperimento a bordo della sua navicella spaziale, ma per un errore di manovra, precipita sulla Terra, tra i monti dell'Oregon. Che c'è di strano? Niente, a parte il fatto che si ritrova catapultato nell'anno 1989, in un mondo a lui sconosciuto, e che a soccorrerlo arriva una splendida quanto anacronistica atropologa di nome Libby Stone, in grado di far girare la testa anche a un marziano. Perchè dunque ritornare nel XXIII secolo, quando l'amore non ha barriere di spazio o di tempo?

- C'ERA UNA VOLTA IL PASSATO, di Nora Roberts

Marte, anno 2250. Sono trascorsi 5 anni da quando Caleb ha lasciato il XXXIII secolo per sposarsi con Libby, e il fratello Jacob comincia a essere preoccupato.
Meglio andare a controllare.
Dopo alcuni tentativi trova anche lui il modo di viaggiare nel tempo, ma al suo arrivo tra i monti dell'Oregon, oltre al fratello e alla cognata si presenta Sunny, la sorella di…

In inglese:

-Somewhere in time, di Richard Matheson

Ospite di un vecchio hotel, Richard Collier vede la fotografia di Elise McKenna, un attrice che si era esibita lì nel 1896, e mentre inizia a fare ricerche su di lei, se ne innamora, finchè un giorno viene trasportato nel passato, esattamente nel 1896.

(Note: da questo libro è stato tratto anche un film)

-Time and again, di Jack Finney

Simon Morley viene selezionato da un agenzia segreta governativa per testare la teoria di Einstein che il presente coesiste con il passato e viene così trasportato indietro al 1880.

-Flash forward, di Robert J. Sawyer

A causa di un problema un esperimento scientifico fallisce in modo molto grave e causa gravi ripercussioni. Infatti causa a tutte le coscenze umane un salto in avanti di venti anni.

-Replay, di Ken Grimwood

Jeff Winston non sapeva di essere un replayer–almeno finchè non morì. Poi si risvegliò più giovane di venticinque anni, visse un altra vita e poi morì ancora…e visse ancora….e morì ancora….

Ps.

In inglese sono disponibili milioni di libri sui viaggi nel tempo qui ne ho nominati pochi ma se farete delle ricerche vi si aprirà un mondo intero davanti. Nei libri in italiano non ho volutamente nominato Asimov anche se andrebbe nominato (lo faccio ora) solo perchè il viaggio nel tempo è parte delle sue trame ma non il vero protagonista di esse.

Aggiungerei anche due titoli di Nora Roberts:

C'ERA UNA VOLTA IL FUTURO
Marte, anno 2250. Ignaro del bizzarro scherzo che il destino gli ha riservato, l'astrofisico Caleb Hornblower compie un esperimento a bordo della sua navicella spaziale, ma per un errore di manovra, precipita sulla Terra, tra i monti dell'Oregon. Che c'è di strano? Niente, a parte il fatto che si ritrova catapultato nell'anno 1989, in un mondo a lui sconosciuto, e che a soccorrerlo arriva una splendida quanto anacronistica atropologa di nome Libby Stone, in grado di far girare la testa anche a un marziano. Perchè dunque ritornare nel XXIII secolo, quando l'amore non ha barriere di spazio o di tempo?

C'ERA UNA VOLTA IL PASSATO
Marte, anno 2250. Sono trascorsi 5 anni da quando Caleb ha lasciato il XXXIII secolo per sposarsi con Libby, e il fratello Jacob comincia a essere preoccupato.
Meglio andare a controllare.
Dopo alcuni tentativi trova anche lui il modo di viaggiare nel tempo, ma al suo arrivo tra i monti dell'Oregon, oltre al fratello e alla cognata si presenta Sunny, la sorella di…

Altri titoli:

L. Arthur Eshbach “La Terra Oltre La Soglia

"L'uomo che restò solo sulla terra” George Gaylard Simpson…parla a punto d'un uomo scienziato che con i suoi sperimenti fa un viaggio nel tempo ma non arriva la futuro…ma si ritrova nel passato con i dinisauri. Presenta la teoria che il tempo non è circolare…che è simile a una molla ad espirale e uno può saltare tra le anelli..

Il ladro del tempo.
Dopo aver involontariamente attivato una macchina anti-gravità, Peter e Kate si sono ritrovati nell'Inghilterra del 1763: nella speranza di essere riportati a casa, hanno affidato la loro vita a Gideon, un ex tagliaborse, che li ha difesi dalle mille insidie di un'epoca così estranea e pericolosa per i due ragazzi. Tra sorprese, rivelazioni e avventure, Peter e Kate stringono un patto: torneranno nel XXI secolo insieme. Tuttavia qualcosa nell'operazione di “recupero” va storto: Peter infatti rimane relegato nel passato. E gli scienziati della NASA non intendono riportarlo alla sua “vecchia” vita, spaventati dalle conseguenze catastrofiche dei viaggi nel tempo. Eppure Kate non vuole arrendersi e, aiutata dal padre di Peter, riesce ad attivare ancora una volta la macchina del tempo… Purtroppo, però, il loro viaggio finisce nel 1792: Peter sarà ancora vivo? Nel frattempo, Londra è sconvolta da una terribile ondata di furti e rapine. La polizia è preoccupata, perché i criminali della città sembrano aver trovato un nuovo, inafferrabile capo. Nessuno può immaginare che il responsabile di tanta violenza sia un genio del male nato più di due secoli or sono: l'Uomo Pece, il nemico giurato di Peter e Kate nel 1763, ha infatti superato la barriera del tempo e non ha nessuna intenzione di tornare indietro.

 la serie della Compagnia del Tempo

Red, di Kerstin Gier,

 

    Titolo: La mappa del tempo

Autore: Felix J. Palma

Editore: Castelvecchi editore

Trama: Londra, 1896. Il giovane e ricco Andrew Harrington è inconsolabile per la perdita dell'amata Marie, una prostituta uccisa anni prima da Jack lo Squartatore. A un passo dal suicidio però decide di tentare un'ultima, disperata mossa: tornare nel passato per cambiare il corso degli eventi e salvare la donna. In un'epoca di scoperte e invenzioni, questo sembra infatti possibile tanto che una nuova compagnia, la Viaggi Temporali Murray, dichiara di aver realizzato una macchina del tempo, già immaginata un anno prima da H.G. Wells nel suo celebre romanzo. Ma i viaggi nel tempo hanno effetti imprevisti: lo scrittore stesso è minacciato da un ciarlatano arrivato dal futuro, Marcus Rhys, che tenta di rubargli il manoscritto della sua ultima opera. Rhys è a sua volta inseguito dall'ispettore Garrett, che lo ritiene responsabile di una serie di crimini compiuti con armi misteriose. A servirsi del prodigioso apparecchio c'è anche l'eccentrica Claire Haggerty che, per scappare dalla rigida morale vittoriana, si sposta nell'anno 2000, dove incontra finalmente l'uomo della sua vita. Per tutti è solo una questione di tempo: sfuggirgli, trasformarlo, modificarlo potrebbe offrire loro l'unica possibilità di cambiare il proprio destino.  

Questo libro ha avuto unn incredibile successo di vendite in Spagna e Germania, ed è uscito in oltre trenta Paesi, tra cui l'Inghilterra e l'America e anche lì è stato un botto. Curiosa come sempre e amante dei viaggi nel tempo non potevo non leggerlo, ma vistone il costo ho preferito prenderlo in biblioteca.

Non appena mi hanno avvertito che era arrivato sono corsa a predere questo bel tomone di circa seicento pagine, se non ricordo male.

10

To celebrate yesterday’s release of Jeff Burr’s AWESOME “From a Whisper to a Scream” on Blu-ray, here’s the original VHS art (retitled “The Offspring”), also available on the reverse side of the Blu cover art.

Also included are an interview with Vincent Price from Fangoria #59, 1986, about his horror films and experiences working on “From a Whisper to a Scream” & a piece on director Jeff Burr that discusses the effect the film had on his career up to that point from Fangoria #90, 1990.